Quelli che fra voi hanno letto “Il Mondo Caduto” avranno certamente notato qualcosa di familiare, nel titolo di questo articolo: il “cristallo maestro”.
Oggi volevo mettere al corrente i miei lettori di una piccola curiosità: il Cristallo Maestro…esiste davvero!

Ovviamente non intendo un enorme cristallo a forma di piramide che contiene un passaggio dimensionale per Irsvendall: magari!
No, è semplicemente quello che vedete nella foto: un comunissimo quarzo ialino.

La storia dietro questa pietra è quasi vecchia quanto me: una cosa che ho in comune con la mia protagonista è la passione per i cristalli, che mi accompagna sin dai tempi delle scuole elementari. La prima pietra che ho ricevuto era un piccolo ciondolo di quarzo rosa: ne sono rimasta talmente affascinata da voler iniziare a collezionare pietre e cristalli.

Sapendo ciò, la mia madrina (di ritorno da uno dei suoi viaggi ad Assisi) mi ha regalato questo quarzo ialino. Non ricordo di preciso che anno era, ma avevo qualcosa come otto o nove anni. Da allora ho sempre custodito con cura questo cristallo: nel tempo è diventato un amico fidato.
Lo so, ora penserete che sono squilibrata perché sono amica dei sassi; ma per scrivere libri fantasy, un po’ stravaganti bisogna essere.

Nel tempo è cambiato con me, nuove sfaccettature sono comparse al suo interno: nella foto purtroppo non si vede bene, ma al centro presenta dei piccoli arcobaleni colorati. E non ci sono sempre stati, sapete? Inizialmente erano molto più piccoli, e presentavano solamente due colori.
Dicono che i cristalli “crescano” insieme ai loro custodi: mi piace pensare che lui rifletta i colori della mia anima.

Ma il punto di tutto questo è: perché “cristallo maestro”?
Non saprei dire, ho iniziato a chiamarlo così da bambina: forse perché era molto più grosso rispetto a quelli che avevo collezionato, forse era solo una personalissima forma di reverenza per una pietra che mi affascinava. Fatto sta che da allora è sempre stato il Cristallo Maestro.

Ho voluto omaggiarlo nel mio libro, affidandogli un ruolo importante; in fondo era un nomignolo che si prestava a una storia fantasy come la mia. E così, ora lo conoscono anche tutti i miei lettori.
Lettori che, vedo dalle vendite, stanno aumentando: ne approfitto per ringraziare tutti coloro che hanno scelto di dare una possibilità alla mia storia.

E anche per oggi è tutto, signori e signore; il Cristallo maestro di Morgana è stato lieto di fare la vostra conoscenza e vi saluta!
Alla prossima!

 

morgana-firma

Pin It on Pinterest

Share This

Utilizzando il sito o proseguendo con la navigazione accetti l'utilizzo della nostra cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi