Seleziona una pagina

Come da titolo, oggi vorrei parlarvi di questo “mostro dei lettori”: l’ebook.
Sì, sì: lo so. Non potrà mai avere lo stesso fascino del libro di carta, e passare il dito sul touch-screen non darà mai la stessa sensazione che può dare soltanto sfogliare le pagine.
Tutto questo è verissimo.

Io stessa sono sempre stata scettica su questi libri digitali: come possono reggere il paragone con quelli veri, i classici e immortali libri di carta?
Eppure, dovendomi avvicinare a questo nuova tipologia di libri per interesse personale in quanto autrice, ho iniziato a rivalutarli.

Quindi, se vi siete fatti la domanda

Perchè mai dovrei scegliere un ebook?


eccovi qui una lista dei pro a favore di questi libri digitali:

  •  Non occupano spazio.
    Se siete lettori accaniti, saprete quanto spazio occupano le montagne di libri che leggete. E probabilmente (a me succede così) non volete nemmeno separarvi da quei libri, se vi sono piaciuti; quindi la vostra casa è disseminata di libri sparsi ovunque: librerie, scaffali, armadi, cassetti, di tutto un pò. Per ovvie ragioni, con gli ebook questo problema non sussiste: potete avere centinaia e centinaia di libri all’interno di un minuscolo dispositivo che potrete portare ovunque con voi.
  •  Sono “immediati”.
    A volte, se cerchiamo un libro in particolare, dobbiamo girare dieci librerie prima di trovarlo… o di non trovarlo affatto. A volte dobbiamo ordinarlo, e aspettare settimane prima di riceverlo. Se acquistiamo un ebook, invece, basta un click e lo potremo avere subito a nostra disposizione senza muoverci da casa.
  •  Sono più economici.
    Non è un segreto che, con la crisi, la gente abbia iniziato a limitare le spese: ne ha risentito anche il mondo dei libri. Anche spendere quella ventina di euro al mese per un libro può fare la differenza, in alcuni casi. Gli ebook hanno un costo decisamente inferiore: anche autori affermati, generalmente, lo vendono a 6,99 € o giù di lì. Difficilmente pagherete un ebook più di 10 €.
  • Sono più facilmente conservabili.
    Cosa intendo dire con ciò? Che basta avere una copia di backup dei vostri ebook per poterli spostare in nuovo dispositivo, in caso lo perdeste o lo cambiaste. Addirittura molti rivenditori di ebook permettono di riscaricare il libro quando necessario, oppure offrono un servizio di cloud storage (ossia la possibilità di conservarli sempre sulla rete).
  • Puoi leggere un’anteprima del prodotto.
    Sappiamo benissimo che non si può stare seduti in una libreria a leggere i primi due o tre capitoli di un libro, per capire se ci piace o meno. La maggior parte dei rivenditori di ebook, al contrario, offre la possibilità di leggere gratuitamente i primi capitoli e decidere in seguito se acquistare o meno il libro.
  •  Si possono adattare luminosità e grandezza dei caratteri.
    Che si tratti di uno smartphone, un tablet o un dispositivo di lettura Kindle, con l’ebook è possibile adattare le dimensioni del testo e la luminosità dello schermo. Questo è un grande vantaggio per chi ha problemi di vista, soprattutto per chi avanzando con l’età fatica a leggere i caratteri piccoli. Si potrebbe ribattere che leggere da uno schermo affatica la vista; ma questo problema è facilmente aggirabile riducendo al minimo la luminosità dello schermo. Parola di miope.
  •  Preserva le foreste.
    Un ebook non richiede carta, in primo luogo; ma nemmeno inchiostro, trasporto ecc. Si potrebbe quasi definire eco-friendly. Certo, resta il dilemma dell’energia elettrica usata per ricaricare il dispositivo di lettura (aggirabile con dei bei pannelli fotovoltaici) e il fatto che i dispositivi elettronici non sono smaltibili come può esserlo un libro. Ma, suvvia… siamo onesti. Tantissime persone ormai usano smartphone e tablet per leggere lì i loro ebook; quindi, li ricaricherebbero e li butterebbero in ogni caso. In questo caso, io dico che è meglio preservare un albero in più.
  • E’ l’unico modo che hai per leggere “Il Mondo Caduto
    dato che esiste solo in formato ebook.

Ovviamente l’ultimo punto era uno scherzo. Non è certo un motivo serio per cui scegliere un ebook… ma è pur vero che è l’unico formato in cui esiste attualmente il mio libro. E se volete testare questi tanto discussi ebook, beh… che dire… potreste anche iniziare proprio da quello. Come scritto sopra, l’anteprima è gratuita… visto quanto è bello il mondo degli ebook? 😛

morgana-firma

 

Pin It on Pinterest

Share This