Sono passati quattro mesi dalla pubblicazione di Le Terre d’Argento – Il Mondo Caduto, e anche se non ho venduto un numero stratosferico di copie sono soddisfatta: anche se poche, ne ho vendute. Per me, che ero pressoché inesistente fino al momento della pubblicazione, è già un ottimo risultato.

Sono contenta perchè le persone che lo hanno letto sembrano aver colto qualcosa che non credevo sarebbe arrivato in maniera così immediata: il significato nascosto del libro.
Quando ho iniziato a scriverlo, in realtà, non avevo questo scopo: volevo semplicemente scrivere una bella storia. Ma, se mi conoscete, non vi stupirà il fatto che alla fine la mia storia si sia rivelata portatrice di un messaggio.

A dire  il vero, ci sono più messaggi nascosti in questa mia storia: e molti altri ce ne saranno nei capitoli successivi. Quella che era iniziata nella mia testa come un semplice racconto di fantasia si è rivelato essere un libro ricco di spunti di riflessione, se vi piace leggere fra le righe.

Non voglio sbilanciarmi più di tanto, in questo post, per non rovinare la sorpresa a chi ancora deve leggerlo; dunque mi limiterò a dire che, durante la stesura, è diventato chiaro lo scopo che mi ha spinta a scrivere questo libro. Non era solo un bisogno di sfogare la mia creatività: era il desiderio di condividere una visione. Una visione della realtà che ho poi romanzato, certo; ma sicuramente l’affrontare certe tematiche sotto forma di romanzo aiuta il lettore a percepirle come meno “pesanti”. Si inizia la lettura come un piacevole passatempo, ma se siamo attenti riusciamo a trovarci molto più di questo.

Questo è il genere di libri che piace a me: che siano romanzi o meno, mi piace scovare al loro interno dei messaggi nascosti, messaggi importanti. E credo che ogni libro, a suo modo, porti un messaggio a chi lo legge.
Questo è ciò che ho cercato di fare con Il Mondo caduto: creare una storia che possa essere letta solamente per diletto, anche se porta con sè un messaggio particolare. Un messaggio che cambia a seconda degli occhi di chi legge: ma che lascia sempre qualcosa.

Sono stata contenta perchè la maggior parte delle persone che hanno letto il libro mi hanno riferito di aver colto questo messaggio. Dunque mi sono data una pacca sulla spalla e mi sono detta: missione riuscita. Sei riuscita a lasciare qualcosa a qualcuno: e questo vale più di un milione di copie vendute.
Ovviamente, spero di riuscire  a lasciare questo qualcosa a quante più persone possibile: spero di vedere la mia piccola storia prendere il volo e lasciare dietro di sè una scia di positività.

Se volete aiutarmi nella mia piccola missione, leggete anche voi Il Mondo Caduto; e se lo avete già fatto, lasciate una recensione dicendo cosa ne pensate, o suggeritelo a conoscenti e amici 😉
Morgana, nel frattempo, si sta impegnando a tradurre il libro in inglese per farlo volare oltreoceano. E speriamo che la luce di Irsvendall torni a risplendere presto negli occhi di quanti più lettori possibile!

 

Keep your hope high, always. 💖

 

morgana-firma

Pin It on Pinterest

Share This

Utilizzando il sito o proseguendo con la navigazione accetti l'utilizzo della nostra cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi